Ciò che non ci sbrega, ci rende mega.


Chi l’avrebbe mai detto 6 mesi fa? Quando le sconfitte di fila erano ormai quasi in doppia cifra? Chi l’avrebbe mai detto un mese fa, quando il nervosismo sembrava aver preso possesso dello spogliatoio? Chi avrebbe mai immaginato di qualificarsi al 1° anno di attività, nel girone valevole per il 7° posto assoluto tra i due gironi del campionato di promozione?

Eppure mai come questa volta è valso il detto che dà il titolo a questo post. Mai come oggi gli sforzi sono stati ripagati. Tutti uniti per un unico obiettivo: dimostrare che anche in Val di Fiemme esiste una realtà di basket forte, grintosa, orgogliosa. Una realtà che si è fatta da sola e per questo ha imparato a crescere sulla propria passione, a rigenerarsi, continuamente.

Lo ha dimostrato ancora una volta una partita importante, un must win game come lo avevamo chiamato alla vigilia, quello contro Loft Bauzanum in casa. All’andata non era andata benissimo (eufemismo) ma tutto il team era conscio che sta volta le cose sarebbero potute andate diversamente giocando con l’intensità giusta.

Detto fatto: massimo di punti stagionali (72) e vittoria, tutt’altro che facile però, sul più 9 finale. 2 le chiavi della partita: gioco di squadra e l’aver saputo rispondere alla fisicità degli avversari con altrettanta fisicità. Certo, le scaramuccie non sono mancate, così come le espulsioni, ma il tutto è rientrato in un contesto agonistico che anche se leggermente sopra le righe, ha contribuito a tenere alta la grinta e l’orgoglio dei warriors.

22 punti per Ramadani, 20 per Mich, 11 per Zazzeroni (tornato alla tripla facile), 8 per “Makis”, 6 per Gusman. E, punti a parte, tutti hanno dato il loro contributo partendo sì in sordina ma rimettendo tutto a posto nel 2° e 3° quarto arrivando a condurre anche di 20 punti, prima di un comprensibile ma controllato calo nel finale.

Tanti canestri, qualche botta, alla fine i guerrieri l’hanno spuntata per il 6° posto in classifica generale della prima fase di campionato.

“Flow like a butterfly…”

Luca Mich

Referto partita

News sponsored by:

6 pensieri riguardo “Ciò che non ci sbrega, ci rende mega.

  1. Bellissima partita, compreso il fallo tecnico e il tempo lasciato correre tranquillamente 🙂
    Siete stati dei grandi..ora preparatevi ad affrontarli ancora per due volte 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...