Val di Fiemme Basket: smaltito il panettone arriva la prima vittoria del 2012

9 gennaio 2012. Scenario: prima vera settimana dell’anno dopo panettoni, cenoni, cotechini, pizzate, bevute.
Preparazione alla partita: un paio di allenamenti belli tosti volti al dimagrimento generale, allo smaltimento degli eccessi, degli abusi Natalizi e di Fine Anno, conditi con presenza sporadica di facce conosciute, con l’aggiunta di un pizzico di facce nuove, mescolate con rilassamento da ferie e irrorate con una bella dose di buone propositi per l’anno a venire.
Va da se che l’inizio anno, agonisticamente parlando, non sia proprio il momento perfetto per del grande basket di promozione.

Consci di tutto questo i pini della Val di Fiemme affrontavano la prima sfida dell’anno contro Lavis con la voglia innanzitutto di ritorivarsi in campo, di divertirsi e di riprovare a vincere dopo un lungo stop.
E così è stato, seguendo un copione almeno in parte prevedibile: partenza a rilento con gambe molli, chi più (Mich) chi meno (Deflorian), percentuali al tiro quasi imbarazzanti (12 a 15 per Lavis  il parziale del 1° quarto), palle perse in quantità da far impallidire il miglior Jason Williams dell’anno da rookie ai Sacramento Kings.

Morale del primo tempo: partita punto a punto sul 32 a 33 con un grande Zazzeroni (24 alla fine, miglior marcatore) a tenere alta la bandiera ad aghi dei Pini coadiuvato da un Ivo Deflorian nervoso al punto giusto ma in grado di farsi strada tra le plance.
Il secondo tempo prosegue almeno all’inizio sulla falsa-riga con Val di Fiemme sempre a contatto ma regolarmente sotto di 3/4 punti rispetto agli avversari. Avram Christodoulidis (15 pti) segna a ripetizione aiutato dall’ossigeno prezioso portato a tabellone da Norberto Gusman, ma manca la zampata finale per agguantare gli avversari e sognare la vittoria.

Inizia il quarto quarto e qualcosa si sblocca, digerito l’ultimo panettone Luca Mich trova la via del canestro imbeccato regolarmente dagli assist di Zak Zazzeroni, conclude il quarto ad 11 punti e dà il là al sorpasso che porta a decidere la partita negli ultimi 3 minuti. Vittoria per i Pini 72 a 65 con 23 – 19 nell’ultima frazione e record stagionale fissato sulle 3 vinte e 4 perse.
Non male davvero, per la gioia della neo allenatrice Fiorella Cenati.

Passati gli imepegni mondani e incamerata la prima vittoria del 2012, ora si torna in palestra per crescere, migliorare e puntare ad un buon finale di girone d’andata, chiudere con un bilancio in pareggio sul 4 – 4 a metà campionato sarebbe davvero un ottimo risultato. Appuntamento quindi a lunedì 16 a Villazzano per la sfida contro i Blue Bear.
Sta volta la scusa dei panettoni alle palle perse e alle numerose infrazioni di passi, non ci sarà!

Luke

Sponsored by:

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...