Val di Fiemme basket: tutti per uno, uno per tutti!

A Merano è andata in scena la sesta partita di campionato, una partita difficile contro una delle squadre più quotate del campionato. Val di Fiemme basket veniva da una brutta sconfitta, per come era maturata, contro Piani Bolzano e la voglia di riscatto era davvero tanta.

Complice un periodo pre-natalinizio lavorativamente non facile e alcuni infortuni, il team si è presentato sul campo del Maya Merano a scartamento ridotto. Davanti un avversario non facile, dietro i demoni di una partita nervosa con spirito di squadra un po’ sfilacciato.

Ma si sa, le vere squadre si vedono sotto pressione. Detto fatto, la partita parte con un primo quarto perfetto dei Pini per un parziale di 14 a 20 che fa sognare. Arriva il secondo quarto, le maglie difensive di Merano si stringono ed il contro-parziale è pesante (32 a 19), nonostante questo il team resta unito, c’è voglia di passarsi la palla, di smarcarsi, di farsi trovare liberi e di piazzare la bomba quando serve. Federico “Zak” Zazzeroni piazza assist preziosi e tiri di pregio dall’arco, Carlo Menna mette a frutto il suo retaggio da kickboxer e crea spazi a centro area, Alessandro Recla si ricorda che il fisico può essere usato in molteplici modi a rimbalzo, Ivo Deflorian aka uomo livido, mantiene la calma e segna a ripetizione sotto le plance, Luca Mich recapita palloni importanti nelle mani dei compagni inventando quando serve, Denis Vinante in un momento di difficoltà non abbandona il team e carica i compagni, Marco Tomaselli si butta in difesa sui palloni come un moderno Dennis Rodman, Valentino “Zeta” Vanzetta inventa nuovi spazi per i tagli e capitalizza dalla lunetta, Norberto Gusman prima spara una tripla poi fa da bodyguard al play…roba da Hollywood. Tutti portano il loro contributo e lo spirito di squadra si innalza. Come moderni moschettieri.

Terzo e quarto quarto sono ottimi dal punto di vista del gioco con la squadra che mantiene la calma e porta a casa una sconfitta davvero onorevole grazie ad un 87 a 63 quasi insperato appena la settimana prima.

La voglia di stare insieme cresce, quella di essere una squadra e di lottare su ogni pallone spalleggiandosi sempre pure. Val di Fiemme c’è ragazzi. Avanti così, dopo la pausa natalizia grandi cose ci attendono.
Tutti per uno, uno per tutti!
Luke

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...